Press ESC to close

Perché devi mettere una ciotola di aceto nel forno?

Adoriamo usare il forno, perché ci permette di cucinare velocemente le pietanze senza sporcare troppo le stoviglie o il piano cottura. Ciò non impedisce l’accumulo di sporco e cattivi odori!

Molto spesso, in seguito ad un utilizzo continuativo e quotidiano, capita che nel forno rimangano certi odori sgradevoli a causa di macchie insidiose che non avete fatto in tempo a togliere, o di cui non vi siete nemmeno accorti!

Affinché il vostro forno non abbia cattivi odori e non accumuli più tutti questi odori, è importante pulirlo correttamente.

Naturalmente esistono vari rimedi naturali per mantenere il vostro forno profumato e come nuovo.

Scopri questi 4 consigli molto efficaci per eliminare subito i cattivi odori dal forno!

Pulisci il forno 

Il trucco della ciotola è uno dei metodi più apprezzati e diffusi, non solo per dire addio ai cattivi odori del forno, ma anche per ammorbidire le incrostazioni che poi si staccheranno in breve tempo. Due piccioni con una fava!

Questo suggerimento può essere utilizzato con diversi ingredienti:

Il trucco della ciotola di limone

Il primo metodo è utilizzare questo agrume essenziale che probabilmente avete già in casa: il limone. Sia condimento che strumento di pulizia della casa, il limone possiede insospettabili proprietà smacchianti e sgrassanti. Quindi puoi preparare il tuo detersivo per piatti naturale. In più, con questo delicato profumo di limone, i cattivi odori del forno non saranno altro che un brutto ricordo!

Nel caso del forno , basterà riempire una ciotola con acqua calda e metterci dentro un limone a fette. Mettete la ciotola nel forno preriscaldato e lasciate riposare per dieci minuti a 180 gradi.

Poi togliete la ciotola e sentirete subito un profumo buonissimo! Una volta che il forno si sarà raffreddato, asciugatelo con un panno per eliminare eventuali gocce di vapore rimaste.

Aceto di mele – fonte: spm

Il trucco della ciotola con l’aceto

Un altro modo per eliminare i cattivi odori è utilizzare il metodo della ciotola con l’aceto! Naturalmente questo accorgimento non farà profumare il forno come quello del limone, ma andrà benissimo in caso di cattivi odori forti e persistenti.

Basta riempire la ciotola con acqua e aggiungere 2 bicchieri di aceto bianco o aceto di mele. Mettete sempre nel forno preriscaldato e lasciate riposare per qualche minuto alla temperatura di 180 gradi.

Trascorso il tempo eseguite gli stessi passaggi descritti per il metodo in ciotola con il limone. Nel caso abbiate bisogno di pulire il forno potete utilizzare il composto rimasto all’interno della ciotola. L’aceto, infatti, ha incredibili proprietà detergenti, sgrassanti e sbiancanti. Puoi dire addio a tutte le macchie di sporco!

Bicarbonato di sodio – fonte: spm

Il trucco della ciotola di bicarbonato di sodio

Formidabile come l’aceto, il metodo in ciotola con bicarbonato ti renderà la vita più semplice! Grazie al suo lungo elenco di proprietà detergenti e smacchianti, il bicarbonato è l’arma perfetta per eliminare sia i cattivi odori emanati dal forno, sia eventuali macchie di grasso che potrebbero essersi depositate al suo interno.

Per la sua applicazione potete seguire le stesse istruzioni descritte nei due consigli citati sopra, aggiungendo all’interno della ciotola 1 bicchiere e mezzo di bicarbonato!

Il metodo della pentola

Oltre ai diversi trucchetti con la ciotola, potete utilizzare anche il metodo della padella!

Come abbiamo già accennato, il trucco della ciotola è molto utile anche per ammorbidire lo sporco nel forno. Quello della padella sarà particolarmente utile affinché nel forno non si accumulino troppi cattivi odori. Verrà quindi utilizzato dopo la pulizia!

Il procedimento è semplice e veloce: per prima cosa sfornate lo stampo e ricopritelo con carta da forno, poi tagliate le fette di limone e arancia e distribuitele sopra. In alternativa, se vi piace il profumo, potete utilizzare anche le foglie di alloro.

Tagliare un limone a metà

Metteteli in forno preriscaldato a 180° e lasciate riposare per almeno 15/20 minuti. Durante questo periodo le fette di agrumi o le foglie di alloro emaneranno un profumo molto gradevole che non resterà solo nel forno, ma si diffonderà sicuramente per tutta la casa!

Avvertenze

Si ricorda di non utilizzare gli ingredienti descritti in caso di allergia o ipersensibilità. Inoltre, leggere sempre le istruzioni per l’uso del forno.