Prima di pensare a buttare via le bustine di tè usate, può essere utile riconsiderare questo gesto. E per una buona ragione, questi oggetti possono avere usi sorprendenti e semplificarti la vita a casa.

Sappi che semplici bustine di tè possono essere utili in cucina o in bagno. Scopri come e come usarli nello scarico per trarne vantaggio.

Bustina di uso del tè 1

Perché devi mettere le bustine di tè nello scarico del lavandino prima di andare a letto?

Gettare le bustine di tè usate nella spazzatura subito dopo averle usate potrebbe essere un errore da parte tua. La ragione ? Si tratta di ottimi deodoranti per ambienti che sarebbe un peccato non utilizzare per questo scopo. Possono essere utilizzati per assorbire i cattivi odori in cucina o in bagno e anche quelli dei vostri scarichi. Ed è quest’ultimo caso che vedremo più da vicino.

Residui di cibo, batteri e germi sono tutti elementi che si accumulano nei nostri scarichi. Inoltre, le tubazioni prive di una regolare manutenzione accumulano grasso, schiuma di sapone e depositi di calcare che sono tutte cause di cattivi odori.

Scarico lavello in acciaio

Per utilizzare le bustine di tè per questo scopo, dovrebbero prima essere asciugate al sole per disidratarle. Quindi, mettine due o tre sullo scarico del lavandino prima di inumidirli sotto un getto del rubinetto. Chiudilo e lascia riposare questi assorbitori di odori durante la notte. Potresti scoprire al mattino che questo semplice processo è riuscito a eliminare gli odori sgradevoli emanati dalle tue pipe.

La parte migliore è incorporare questo trucco nelle tue abitudini quotidiane. Quindi non esitare a mettere le bustine di tè nello scarico del lavello della cucina o del bagno ogni sera prima di andare a letto. Si noti inoltre che lo stesso principio si applica al frigorifero. Mettere le bustine di tè su di esso deodora efficacemente quest’ultimo. Un gesto ecosostenibile che permette di riciclare sapientemente queste borse.

Scopri gli altri usi insospettabili delle tue bustine di tè usate

Potresti essere sorpreso di scoprire che le bustine di tè usate non si limitano a deodorare i tuoi lavandini. Hanno una funzione multipla che dimostra ancora una volta che è più saggio tenerli invece di buttarli nella spazzatura:

  • Lucida i bicchieri con bustine di tè usate

Con una bustina di tè inumidita è possibile far brillare il vetro, rimuovendo impronte ostinate o macchie di grasso. E per una buona ragione, superfici come specchi, finestre o persino vetri possono beneficiare delle sue proprietà detergenti. Per fare questo, basta strofinare la bustina contro le aree problematiche e quindi utilizzare un tovagliolo di carta per pulire le superfici e ripristinarne la lucentezza.

Va anche notato che le bustine di tè possono anche facilitare la pulizia degli utensili da cucina nel lavandino.

  • Deodora le scarpe con le bustine di tè

Per profumare le tue scarpe che emanano cattivi odori, le bustine di tè possono essere di grande aiuto. Asciugare le bustine di tè e inserirle all’interno della scarpa. Lasciare agire durante la notte.

  • Usa bustine di tè usate per ravvivare le piante

Se hai piante come felci, rose, puoi stimolarne la crescita con i tannini del tè. Il tè risulta essere un ottimo fertilizzante organico . Il trucco qui è semplicemente quello di seppellire le bustine di tè usate nella terra. Con l’irrigazione, tratterranno anche l’acqua e quindi manterranno il terreno umido più a lungo.

Conservando le bustine di tè usate, puoi farne buon uso e semplificare molte attività quotidiane