Press ESC to close

Perché è fondamentale infornare il pane subito dopo averlo pulito?

Il forno è uno degli elettrodomestici più utilizzati in cucina. Dopo ogni utilizzo è necessario pulirlo accuratamente per eliminare le macchie di grasso e lo sporco che si annidano all’interno. Tuttavia, l’uso regolare di prodotti detergenti può lasciare forti odori. Si consiglia quindi di lasciare aperta la porta del forno per aerarlo. Tuttavia questo gesto non è sempre sufficiente.

Per garantire che i tuoi piatti cotti al forno non assorbano questi odori, metti uno di questi quattro ingredienti nel forno subito dopo averlo pulito.

Cosa si può mettere in forno per eliminare gli odori dei detersivi?

Alcuni prodotti per la pulizia, oltre ad essere corrosivi, emettono forti odori all’interno del forno, che possono comprometterne l’ulteriore utilizzo. Fortunatamente, alcuni ingredienti che puoi trovare in cucina aiutano ad assorbire questi odori.

  • Mettete in forno una fetta di pancarrè e aceto

pane morbido

Per eliminare gli odori dei detersivi utilizzati nel forno è possibile adagiare al suo interno una fetta di pancarrè. Questo ingrediente è infatti riconosciuto per la sua capacità di assorbire gli odori sgradevoli. Iniziate preriscaldando il forno a 180° per 15 minuti. Nel frattempo tagliate una fetta di pancarrè e mettetela in una ciotola da forno prima di bagnarla nell’aceto bianco. Dopo aver spento il forno, posizionare la ciotola sulla griglia e lasciare agire tutta la notte. Il giorno dopo, quando aprirai il forno, non sentirai più alcun odore! È possibile utilizzare anche il solo aceto bianco per combattere i cattivi odori. Per fare questo, è sufficiente inserire un piccolo contenitore con aceto bianco nel forno riscaldato ad alta temperatura. Dopo un’ora, l’evaporazione di questo prodotto detergente naturale elimina gli odori persistenti.

  • Metti le bucce di agrumi o di mela nel forno

Bucce di agrumi

Le bucce di arancia o di limone sono ben note per le loro proprietà deodoranti. Per eliminare gli odori, spargi le bucce di agrumi nel forno. Scaldate poi il forno a 180° per 15 minuti. Quindi spegni il dispositivo e lascialo raffreddare. Quando aprirai il forno noterai che emana un odore gradevole e delicato. Allo stesso modo, le bucce di mela possono essere inserite nel forno per combattere i forti odori chimici.

  • Metti una ciotola di bicarbonato di sodio nel forno

Bicarbonato di sodio

Oltre ad essere un ottimo detergente e scrubber, il bicarbonato di sodio può anche neutralizzare gli odori. Per fare questo, diluisci 5 cucchiaini di bicarbonato di sodio in una ciotola d’acqua che metti nel forno. Prima di inserirlo nell’elettrodomestico, è necessario preriscaldare il forno ad alta temperatura per 5 minuti. Da quel momento in poi potete mettere la ciotola di bicarbonato di sodio nel forno per un’ora. Il vapore che si forma nel forno aiuterà ad eliminare gli odori forti.

  • Usa la vaniglia per rimuovere gli odori del forno

La vaniglia può essere un’ottima alternativa per pulire il forno ma anche per eliminare i cattivi odori dei prodotti chimici per la pulizia. Per una maggiore efficacia è opportuno utilizzare la vaniglia. Per fare questo, usa un contenitore che riempirai con acqua e qualche goccia di estratto liquido di vaniglia. Successivamente, mettilo nel forno e spegnilo quando l’acqua inizia a bollire. Lasciare agire questa soluzione senza aprire il dispositivo durante la notte. Il vapore che si formerà all’interno neutralizzerà poi l’odore dei prodotti detergenti. Potete poi pulire l’interno del forno con una spugna morbida imbevuta di acqua per eliminare tutte le goccioline che si formano sul vetro e sulle pareti interne del forno.

Dopo aver utilizzato uno di questi suggerimenti, ricordatevi di tenere la porta del forno socchiusa per aerarlo maggiormente. Così potrai dire addio agli odori dei detersivi.