Il reggiseno è un pezzo forte del guardaroba femminile. Purtroppo, come ogni indumento intimo, questo capo delicato non dura a lungo se non curato con cura. Anche i più costosi tenderanno a deteriorarsi nel tempo. Ma, state tranquille signore, ci sono alcuni semplici trucchi per ritardare l’inevitabile e godervi più a lungo la vostra lingerie.

Come prolungare la vita di un reggiseno?

Un reggiseno

Anche se alcuni se ne lamentano spesso, nessuna donna può fare a meno del reggiseno. Perché, sebbene a volte sia restrittivo poiché tende a comprimere il torace, non gli impedisce di essere l’unico a tenerlo in posizione e ad evitare che cada. Oltre alla sua funzione primaria, è anche un bene prezioso per evidenziare la femminilità e la sensualità. Non c’è niente come un reggiseno elegante e sexy per aiutare le donne a sentirsi più sicure quando indossano biancheria intima ben aderente. Inoltre, per far durare più a lungo i tuoi reggiseni, ci sono metodi collaudati da seguire e alcuni errori da evitare.

– Metti il ​​reggiseno nel congelatore

L’idea può sembrarti assurda, ma molte donne l’hanno già testata e ampiamente approvata! Se vuoi prolungare la vita del tuo pezzo preferito, il congelatore può diventare un ottimo alleato. Idealmente, dopo aver acquistato un nuovo reggiseno, dovrebbe essere curato rapidamente. Sigillalo accuratamente in un sacchetto di plastica e mettilo subito nel congelatore. Soprattutto, assicurati di chiuderlo perfettamente per evitare che assorba forti odori di cibo. Lasciarlo all’interno del dispositivo per diverse ore, preferibilmente anche durante la notte. Il giorno dopo, lascialo “scongelare” a temperatura ambiente. Infine, quando lo indosserai, sentirai subito che la sua forma è intatta, che ha guadagnato in flessibilità e che è perfettamente pulito, risparmierai sul lavaggio. Grazie al freddo, le fibre sono così più flessibili e non si allungano. Ripeti questa procedura circa una volta ogni 2 mesi.

– Non lavarlo mai in acqua calda

Il calore è il nemico giurato della biancheria intima e dei capi delicati. Pertanto, se vuoi preservare i tuoi reggiseni più belli, considera sempre di lavarli in acqua fredda o tiepida. Idealmente, se possibile, privilegiare il lavaggio manuale per una pulizia delicata. Sappiate che i tessuti elastici e gli elastici che ne garantiscono la manutenzione vanno maneggiati con cura e molta delicatezza. Inoltre, affinché il tuo reggiseno preferito non si rovini prima del tempo, devi assolutamente tenerlo lontano da qualsiasi fonte di calore. Ricorda che quando lo lavi in ​​una bacinella, devi mescolarlo delicatamente e metterlo a bagno per almeno quindici minuti per rimuovere tutto lo sporco.

– Non metterlo mai nell’asciugatrice

Come puoi immaginare, devi evitare a tutti i costi l’asciugatrice a causa del calore elevato. Se vuoi accelerare il processo di asciugatura , usa invece un asciugamano per strizzare l’acqua in eccesso dal reggiseno prima di appenderlo all’aria. Si consiglia di stenderlo in piano per un’asciugatura ottimale. Ma se non hai abbastanza spazio per questo, puoi appenderlo per le cinghie in modo che non si deformi.

– Conserva con cura i tuoi reggiseni

L’errore più comune è non riporre correttamente i reggiseni nel cassetto. Di solito li tieni sotto altri vestiti? Questo è il modo migliore per danneggiarli. Perché una volta che un reggiseno si piega o si appiattisce, è quasi impossibile che ritorni alla sua forma originale. Se hai della carta velina a casa e spazio di archiviazione aggiuntivo, puoi appallottolarla in un angolo per aiutarla a mantenere intatta la sua forma. Altrimenti, assicurati solo che le due parti siano ben sovrapposte senza alcun ostacolo. Se i tuoi cassetti sono già ingombri di biancheria intima, prova a prendere una scatola di immagazzinaggio dal negozio. Sono della misura giusta per riporre una varietà di reggiseni senza deformarli o danneggiarli.

Qual è la durata di vita di un reggiseno?

Scegli un reggiseno

Anche con una manipolazione delicata e una manutenzione regolare, tutti i reggiseni alla fine perdono la loro forma nel tempo. Perché, a furia di indossarli, le fibre elastiche della fascia e dei cinturini iniziano a deteriorarsi. Pertanto, si consiglia generalmente di sostituirli dopo 6-9 mesi. Così come è importante cambiare periodicamente tutta la biancheria intima . Tuttavia, crediamo che i tuoi reggiseni possano durare più a lungo se ti prendi cura di loro e se segui tutti i consigli sopra riportati.