Press ESC to close

Perché il radiatore fa clic quando si accende e come risolverlo facilmente?

Scaldasalviette, radiatore ad accumulo, termoventilatore, termoconvettore, radiatore a pannello radiante o anche radiatore inerziale… Esistono diversi tipi di radiatori utilizzati per riscaldare una casa. Questi impianti che permettono la distribuzione del calore sono diventati essenziali, soprattutto durante i periodi di freddo estremo. Tuttavia, a volte accade che i radiatori emettano rumori indesiderati paragonabili a clic. Scopri perché il tuo radiatore fa rumore quando si accende e come fermarlo.

I radiatori sono apparecchi di riscaldamento collegati alla caldaia. Questi emettitori di calore forniscono comfort termico agli abitanti di una casa. Ma alcune persone scoprono che quando accendono il riscaldamento, i radiatori iniziano a scattare e a fare rumore. In questo articolo ti spieghiamo perché il riscaldatore fa rumore quando si accende e come fermarlo.

Termosifone

Perché il radiatore fa clic?

C’è chi decide di spegnere il riscaldamento durante il giorno e di accenderlo la sera  per risparmiare energia e sfruttare l’aria calda per dormire sonni tranquilli. Ma quando riaccendono il termosifone avvertono un rumore fastidioso. Il primo  motivo per cui il riscaldatore salta è una dilatazione che si crea nelle tubazioni. Bolle d’aria scoppiano nel radiatore o nei tubi a causa del flusso di acqua e calore. Il secondo motivo che può spiegare questo fenomeno è la pressione che provoca la compressione dell’aria e che investe le tubazioni del radiatore. Ancora una volta, è probabile che l’effetto del calore sull’acqua calda dilati i tubi quando il radiatore è acceso. Attivando la modalità riscaldamento, il dispositivo passa dalla bassa temperatura alla diffusione del calore. Pertanto le bolle d’aria nel radiatore scoppiano provocando disturbi acustici.

Quali soluzioni si possono trovare per superare questo problema?

I dispositivi di riscaldamento sono stati realizzati per garantire condizioni termiche ottimali in una casa. Per evitare di avvertire fastidiosi rumori quando si accendono i termosifoni, ecco alcuni consigli:

Spurgare il radiatore

Effettuare uno spurgo regolare del radiatore 

Rumori di scatto del radiatore possono essere causati dalla presenza di aria nei condotti del circuito di riscaldamento. Sarà quindi necessario spurgare i radiatori per garantirne il corretto funzionamento. Oggi, la maggior parte dei riscaldatori è dotata di un meccanismo di spurgo che aiuta a far fuoriuscire l’aria e l’acqua dal riscaldatore. Se il tuo termosifone non dispone di questa caratteristica puoi effettuare uno spurgo utilizzando un bicchiere per estrarre l’acqua presente nei circuiti.

Optare per rubinetti termostatici 

A volte accade che i tubi di ingresso e uscita dell’acqua siano invertiti negli apparecchi, il che provoca rumori di clic indesiderati all’avvio degli apparecchi di riscaldamento. In questo caso sarà necessario sostituire la caldaia o optare per nuove apparecchiature. È possibile installare rubinetti termostatici per risolvere questo problema. Per alcuni modelli di radiatori è necessaria l’installazione di un adattatore per poter installare una valvola termostatica.

Controlla la temperatura 

A volte un’impostazione errata della temperatura è la causa del ticchettio dei radiatori. Pertanto, è necessario  prendersi il tempo necessario per verificare che i rubinetti  non siano ad alta temperatura. Se la temperatura di riscaldamento è troppo alta, spegnere la caldaia e i radiatori prima di regolare la temperatura. Attendere qualche minuto prima di riavviare i circuiti di riscaldamento.

Riparare i tubi 

È fondamentale verificare il fissaggio dei tubi per risolvere un problema di rumore all’avvio dei radiatori. Chiedi consiglio a uno specialista su come intraprendere le azioni giuste a seconda del tuo dispositivo. In alcuni casi, si consiglia di installare morsetti di montaggio dotati di ammortizzatori per ridurre le vibrazioni.