Press ESC to close

Perché il sapone è benefico per le piante e il giardino?

Le piante non sono immuni dagli attacchi dei parassiti. Alcuni parassiti possono invadere il tuo giardino e le tue piante da orto o anche quelle coltivate in casa. Afidi, ragni rossi, tripidi e persino cocciniglie possono lasciare danni significativi alle tue piante. Questi insetti parassiti succhiano la linfa delle piante e quindi indeboliscono le piante. Tuttavia, puoi sbarazzarti di questi parassiti dannosi con il sapone. Vi diciamo di più in questo articolo.

Per proteggere le vostre piante dagli insetti indesiderati che le devastano, non è necessario ricorrere ai pesticidi chimici. Il sapone è rinomato per le sue proprietà insetticide e antibatteriche.

Perché il sapone è benefico per le piante?

Il sapone è un insetticida efficace per combattere i parassiti che devastano le tue piante, a condizione che tu scelga un sapone naturale e biodegradabile, come il sapone di Marsiglia, il sapone nero o anche il sapone di Castiglia.

  • Sapone di Marsiglia per combattere i parassiti

Sapone di Marsiglia

Molto efficace nella rimozione delle macchie ostinate e nella manutenzione della casa e del bucato, il sapone di Marsiglia è benefico anche per le vostre piante.

Per preparare il tuo insetticida naturale, grattugia la tua saponetta  per ottenere dei trucioli che diluirai.  Avrai bisogno di circa 150 g di trucioli di sapone per un litro d’acqua. In una casseruola, mescolare i trucioli con l’acqua e portare a ebollizione il composto. Mescola per aiutare a sciogliere i trucioli,  quindi trasferisci l’insetticida in un flacone spray.  Successivamente spruzzare sul fogliame infestato.

Se avete il sapone di Marsiglia liquido, diluitene 3 cucchiai in un litro d’acqua e trasferite la vostra soluzione in uno spruzzino.

Per una maggiore efficacia si consiglia di aggiungere 10 gocce di olio di neem al proprio insetticida. Questo olio proveniente dall’India è efficace per eliminare gli insetti, ma anche le loro larve e uova. Oltre a ciò, questo fungicida naturale è efficace anche nella prevenzione delle malattie fungine.

Pianta infetta da cocciniglia
  • Sapone nero per combattere gli insetti nocivi

Il sapone nero è un sapone naturale e biodegradabile composto da acidi grassi naturali come l’olio di lino o l’olio d’oliva. Il sapone nero ha diversi usi. Viene utilizzato per prendersi cura del corpo, per la manutenzione della casa, ma anche  per proteggere le piante dagli insetti parassiti.  Per preparare il vostro insetticida naturale, diluite 5 cucchiai di sapone nero liquido in un contenitore riempito con un litro di acqua tiepida. Trasferisci il tuo prodotto in uno spray, per facilitarne l’applicazione,  attendi che l’insetticida si raffreddi,  quindi spruzza sulle foglie delle piante infestate, senza dimenticare di spruzzare anche sulla pagina inferiore delle foglie.

Tieni presente che non è consigliabile spruzzare la soluzione durante il giorno, sotto il sole. Aspetta fino alla fine della giornata, quando le temperature scendono,  oppure spruzza la soluzione al mattino presto.

  • Sapone di Castiglia per eliminare gli insetti

Cocciniglia

Il sapone di Castiglia è un sapone naturale biodegradabile, molto efficace  nel combattere afidi, acari, tripidi e cocciniglia.  Questo sapone antifungino è efficace anche nel trattamento di alcune malattie fungine, come la peronospora.  Per preparare un insetticida biologico, diluisci due cucchiaini di bicarbonato di sodio, un cucchiaio abbondante di sapone di Castiglia in due litri d’acqua e aggiungi due cucchiai di olio vegetale. Mescola accuratamente e spruzza l’insetticida sul fogliame della pianta. 

Tieni presente che oltre a questi saponi naturali dalle proprietà insetticide, puoi utilizzare anche letame di ortica, fondi di caffè o un decotto di aglio per allontanare i piccoli insetti predatori che compromettono la crescita sana delle tue piante.