Press ESC to close

Perché l’acqua si accumula nel frigorifero?

Questa è l’osservazione ricorrente che fanno molte persone. E la domanda scottante: “ma da dove viene tutta quest’acqua nel frigorifero e perché porta ad una perdita nel terreno?” Dovresti sapere che l’accumulo di acqua nel frigorifero è abbastanza comune. Si tratta però di un fenomeno non banale: generalmente significa che il dispositivo non funziona correttamente. La buona notizia è che esiste un modo per risolvere il problema senza coinvolgere un esperto. Controllare da dove proviene la condensa d’acqua nel frigorifero per cercare di eliminarla.

Potresti infatti notare un piccolo flusso d’acqua sulla parete interna posteriore del frigorifero. In generale, questo vale per i dispositivi moderni dotati di un sistema di drenaggio dell’acqua. Non c’è nulla di cui preoccuparsi purché siano solo poche gocce. Il problema può diventare più grave quando quest’acqua comincia a condensarsi, ad esempio nei cassetti o sui ripiani del frigorifero. Scopri quali sono le ragioni e quali sono le soluzioni a tua disposizione.

Perché si accumula acqua nel frigorifero? Ecco le cause più comuni

Un frigorifero aperto

Le ragioni dell’accumulo di acqua nel frigorifero sono diverse e varie. In genere sono quasi tutti legati ad un malfunzionamento di alcune parti del  frigorifero , ad una mancata manutenzione o ad un uso improprio dell’elettrodomestico. Tuttavia, quando il problema non è molto grave, è possibile rimediare a questo inconveniente senza chiamare uno specialista, almeno non immediatamente.

Nella maggior parte dei casi, il problema deriva dalla vaschetta dell’acqua, chiamata anche vaschetta di scarico, dietro il frigorifero. Lo stesso che serve per recuperare la condensa dell’acqua dall’interno. Concretamente raccoglie l’acqua che scorre attraverso un tubo, lungo la parete interna posteriore dell’apparecchio. Quest’acqua proviene dal ciclo di sbrinamento naturale del frigorifero. Tuttavia, anche se richiede poca manutenzione, questa vaschetta dell’acqua può talvolta bloccarsi a causa di un problema tecnico o della formazione di muffe.

Inoltre, se si notano perdite d’acqua dal retro dell’apparecchio, ma anche nei cassetti e nei ripiani, la vaschetta potrebbe essere troppo piena a causa dello sbrinamento automatico o intasata da residui di cibo. Dovrai quindi provare a sbloccarlo utilizzando un detergente speciale, sempre fornito in dotazione al frigorifero. Puoi anche rimuoverlo e svuotare tutta l’acqua al suo interno. Lavare questo vassoio nel lavandino con acqua e sapone e asciugarlo prima di riporlo al suo posto sotto il frigorifero. Ricordati anche di pulire le bobine che si trovano anche sul retro del tuo dispositivo.

Cercare il problema nel tubo di drenaggio in gomma

Cibo messo nel frigorifero

Ancora non sai perché l’acqua si accumula nel frigorifero? E se il colpevole non fosse altro che il tubo di drenaggio in gomma? Forse è solo intasato. È nascosto sotto la griglia nella parte posteriore dell’apparecchio: per accedere al tubo è necessario svitare leggermente la griglia, senza rimuoverla completamente.  È molto probabile che nel tubo siano presenti  residui di cibo e altri contaminanti. Dovranno quindi essere rimossi con attenzione affinché possa funzionare correttamente.

Un altro motivo comune: un termostato difettoso. Il suo compito è mantenere la temperatura corretta nel frigorifero, ovvero tra 4 e 5°C. Tuttavia, quando la temperatura aumenta, l’acqua nel frigorifero inizia a condensarsi. Pertanto, se noti che il termostato non funziona come dovrebbe, è consigliabile sostituirlo. È relativamente facile da fare, puoi farlo senza l’aiuto di un esperto.

E se la causa fosse una ventola rotta? È possibile. Normalmente, il suo compito è rilasciare aria raffreddata in tutto il dispositivo. Se non funziona correttamente, ciò potrebbe indicare che c’è un blocco nei condotti di ventilazione. Forse sono intasati da residui di cibo. Vale la pena prestare attenzione.

Acqua sui ripiani del frigorifero

Questa donna apre il frigorifero

Uno degli errori che molti commettono è quello di mettere nel frigorifero cibi ancora troppo caldi, come una pietanza appena sfornata o le verdure appena cotte a vapore. Questa è una pessima abitudine che porta all’accumulo di acqua nel dispositivo. Quindi non sorprenderti nel vedere i tuoi scaffali inondati. E questo è anche uno dei motivi per cui a fine mese la bolletta aumenta!

Pertanto, prima di inserire qualsiasi cosa nell’apparecchio, ricordarsi sempre di raffreddare gli alimenti a temperatura ambiente. Hai solo bisogno di cambiare certe abitudini. Allo stesso modo, se il vostro frigorifero si trova vicino a qualsiasi fonte di calore come un fornello o un radiatore, è molto probabile che la loro temperatura elevata possa causare questo fenomeno di condensazione dell’acqua all’interno del frigorifero.

Un altro errore da evitare, ma generalmente è accidentale. Quando la porta del frigorifero non è chiusa correttamente, è normale che si verifichi questo accumulo di acqua e una possibile perdita sul pavimento. Per eliminarli è sufficiente pulire la guarnizione della porta con un panno umido e poi con un panno asciutto. Successivamente, dovrai effettuare una prova: posiziona un foglio di carta sotto la guarnizione e chiudi la porta. Se non riesci a estrarre facilmente il foglio, il problema è risolto.

Perché si accumula acqua nel frigorifero “frost-free”?

Condensa nel frigorifero

Molti frigoriferi sono dotati di una tecnologia speciale per trasportare l’umidità verso l’esterno. Questi sono dispositivi antigelo e il condensatore è responsabile della rimozione dell’umidità. Se in questo tipo di frigorifero antigelo è ancora presente della condensa, questo è un chiaro segno che il condensatore non funziona correttamente. La prima cosa da fare è  sbrinare  il frigorifero e pulirlo accuratamente.

Bisogna però tenere presente che l’accumulo di acqua in questo tipo di frigorifero è molto raro. Se il problema si presenta, deve essere dovuto a un malfunzionamento, a una cattiva regolazione o a un uso improprio del dispositivo. Tuttavia, finché funziona correttamente, non vi è alcun rischio che si formi ghiaccio. È quindi sempre meglio identificare la vera fonte del problema.