Il vino è una bevanda la cui esistenza risale a molti secoli fa… Questa bevanda fermentata, preparata con uva o succo d’uva fresco, adorna le tavole fin dalla notte dei tempi, dai giorni più innocui, a quelli delle grandi celebrazioni! Il vino ha sempre fatto, in qualche modo, parte della nostra vita quotidiana. Ognuno ha le sue preferenze per quanto riguarda l’origine di quest’ultimo, a tutti piace berlo con un certo accompagnamento, ma qualcuno si è mai chiesto perché le bottiglie di vino sono da 75 cl?

Nell’immaginario collettivo la capacità delle bottiglie di vino da 75 cl è normale, va bene, è sempre stato così e non vediamo alcun motivo per cui ciò debba cambiare! Tutte le cantine, inoltre, presentano i propri prodotti in bottiglie da 75 cl. Per quello ? Gli esperti hanno cercato di trovare risposte nella storia e nelle tradizioni del passato!

Perché le bottiglie di vino sono da 75 cl?

Vino

 

Perché tra tutti i formati possibili di vino, quello da 75 cl è quello più standardizzato e più venduto? Storia e teorie si intrecciano per trovare una risposta a questa domanda!

  • Alcuni dicono che dobbiamo risalire al XVIII secolo, perché all’epoca i soffiatori potevano produrre solo bottiglie fino a 75 cl, a seconda della loro capacità polmonare.
  • Tuttavia il motivo si può spiegare con il legame con l’importazione di vino francese nel Regno Unito nei secoli precedenti! Infatti, per ragioni pratiche, le bottiglie da 75 cl venivano trasportate in scatole da 12, e permettevano di facilitare gli scambi tra i due paesi. Gli inglesi infatti avevano l’unità di misura per i liquidi, “il gallone imperiale” che equivaleva a 4,54609 litri. Poiché la trasformazione non era semplice, la soluzione fu quella di trasportare botti di vino da 225 litri, che equivalevano a 50 galloni e corrispondevano quindi a 300 bottiglie da 75 cl. Quindi un gallone imperiale vale 6 bottiglie da 75cl. Questo spiega perché le casse di vino contengono dalle 6 alle 12 bottiglie.

Quanti bicchieri ci sono in una bottiglia di vino da 75cl?

Bicchiere di vino

 

Per essere più precisi sul numero di bicchieri in una bottiglia di vino da 75 cl, ecco una spiegazione più approfondita:

  • Supponendo che una bottiglia standard di vino contenga 75 cl.
  • A seconda dell’occasione, un bicchiere di vino può contenere dai 15 ai 12 cl.
  • Quindi, dopo un piccolo calcolo, possiamo concludere che una bottiglia può servire dai 5 ai 6 bicchieri.

Guida alle dimensioni delle bottiglie di vino e ai loro nomi

Diverse dimensioni di bottiglie di vino

 

Gli appassionati di vino probabilmente conosceranno già i nomi di tutte le bottiglie di vino, ma vogliamo comunque fornire un piccolo promemoria per i meno esperti! Infatti, oltre alla dimensione standard delle bottiglie di vino, ne abbiamo diverse altre, più piccole e più grandi. E ogni bottiglia ha un nome ben distinto!

  • Abbiamo il Piccolo (piccolo in italiano) che è la bottiglia più piccola. Quest’ultimo è chiamato anche Quart, perché contiene un quarto di bottiglia di vino classico e serve 1,5 bicchieri di vino .
  • Poi arriva il Chopine (il quarto di litro), da non confondere con il Quart. Serve 2 bicchieri di vino.
  • Poi la Fillette (mezza bottiglia di vino), detta anche Demi. Serve 3 bicchieri di vino.
  • E infine la bottiglia essenziale: la bottiglia di vino . È il riferimento per i formati di bottiglia, quello che conosci e gusti di più. Questa bottiglia, come già saprai, contiene 75 cl e può servire 6 bicchieri di vino.
  • Abbiamo anche il Magnum, il Jeroboam, il Rehoboam e il Matusalemme…che sono misure più grandi.

Ecco, sai tutto! E se non aveste informazioni sulle bottiglie di vino, questo articolo vi sarà “servito” bene! Ora hai molte cose di cui parlare durante i tuoi ricevimenti quando c’è una pausa nella conversazione! Sicuramente ti imbatterai in un intenditore! Ah, ancora una cosa da non dimenticare: l’abuso di alcol è pericoloso per la salute, quindi consumatelo con moderazione!

Domande frequenti

Perché le bottiglie di vino sono vuote?

Visto che siamo nel territorio della bottiglia di vino, perché non risolvere altri misteri al riguardo? Allora perché le bottiglie di vino hanno il fondo cavo ? Anche qui è possibile che i soffiatori abbiano qualcosa a che fare con questo!

La cavità sul fondo della bottiglia di vino è molto pratica per conservare il vino, maneggiare le bottiglie e servirle a tavola, ma l’origine di questo particolare design ha un’altra ragione d’essere. All’epoca era molto difficile per i soffiatori, per mancanza di tecnica, realizzare bottiglie rafforzandone la stabilità, posizionandole in posizione verticale e diritta. Stabilizzavano quindi le loro bottiglie grazie alla cavità sul fondo della bottiglia, chiamata “puntura”.