Press ESC to close

Perché non è consigliabile tenere gli asciugamani in bagno?

Tendiamo a mettere gli asciugamani, a volte la lavatrice, nel bagno senza sapere che questo non è consigliabile. Scopri in questo articolo perché è necessario non riporre più gli asciugamani in bagno!

Perché non riporre gli asciugamani in bagno?

Un asciugamano in bagno

L’umidità e gli sbalzi di temperatura nel bagno creano le condizioni ideali per la crescita di batteri e muffe che possono danneggiare alcuni oggetti come gli asciugamani.

In bagno, gli asciugamani appena lavati e asciugati assorbono facilmente l’umidità perché sono costituiti da un materiale progettato per assorbire l’acqua in eccesso. Per questo motivo devono essere conservati in un luogo asciutto e ventilato.

Ricordatevi che muffe e funghi che attaccano gli asciugamani non solo emanano un  odore sgradevole   , ma incidono anche sulla nostra salute. Oltre al fatto che non elimineremo l’odore fastidioso, possiamo alterare le condizioni della nostra pelle. Usare un asciugamano infetto da muffa può peggiorare l’acne, causare irritazioni, pelle secca e persino capelli grassi.

Cosa fare con un asciugamano dopo il bagno?

Se lasci un asciugamano umido nel   bagno  dopo la doccia, puoi star certo che non si asciugherà molto rapidamente. Dopo aver fatto il bagno, ricordatevi di appendere gli asciugamani all’esterno, ad esempio su un’asciugatrice dove potranno asciugarsi, prima di riporli al loro posto (fuori dal bagno).

Quanto spesso dovresti cambiare gli asciugamani?

Il cambio dell’asciugamano dipende strettamente dall’uso dell’asciugamano. Ognuno di noi usa una frequenza diversa. Pertanto, quando si utilizza un  telo  da bagno , si tiene conto del numero di bagni effettuati. È più salutare lavarlo dopo il terzo bagno. Il cambio degli asciugamani dipende dal numero dei soci e degli ospiti che ci visitano. Se in casa vivono più persone o se gli amici vengono spesso a trovarci, dovremmo cambiarle ogni giorno. Con una famiglia di tre persone è sufficiente sostituirli ogni 2-3 giorni.

A che temperatura lavare gli asciugamani?

Lavare gli asciugamani

A 40 gradi uccideremo solo il 14% di batteri e funghi, quindi è consigliabile lavare gli asciugamani a temperature più elevate. Quotidianamente è sufficiente lavarli a 60 gradi, ma una volta al mese potete lavarli a 90 gradi. Tieni però presente che le alte temperature possono danneggiare il tessuto, alterandone il colore e la morbidezza, quindi puoi aggiungere un disinfettante al bucato e impostare la macchina a temperature più basse.

È quindi preferibile per la tua salute e quella di chi ti circonda riporre gli asciugamani altrove che nel bagno, proprio come altri oggetti di uso quotidiano che possono rovinarsi rapidamente.