Clematide: le clematidi si trovano in molti giardini, apprezzate per i loro fiori belli e grandi. Ma devi controllare a quale gruppo appartiene la pianta prima di prendere in mano le cesoie. Se hai una pianta del gruppo due, queste sono le varietà a fioritura precoce o di mezza stagione che fioriscono sia su legno vecchio che nuovo, quindi dovrebbero essere potate leggermente a fine inverno o all’inizio della primavera. Bisogna fare attenzione a rimuovere gli steli morti o deboli, tagliando gli steli rimanenti in un paio di gemme forti per incoraggiare una crescita e una fioritura robuste. Le clematidi del gruppo tre sono quelle che fioriscono a fine estate su una nuova crescita e possono essere potate pesantemente ogni anno. Vanno potati drasticamente a fine inverno. Ciò significa ridurre tutti gli steli dell’anno precedente fino a un paio di gemme forti a circa 6-12 pollici sopra il livello del suolo, il che incoraggerà un flusso di nuova crescita e una profusione di fioriture.

Glicine  : è una magnifica pianta rampicante, nota per i suoi fiori colorati di colore blu, rosa o bianco. La potatura regolare garantisce un migliore controllo della pianta e una fioritura più prolifica. In pieno inverno si tagliano i germogli laterali, accorciati l’estate precedente, a due o tre germogli dalla base per migliorare la struttura della pianta e concentrare le energie sulla formazione dei fiori primaverili. Dovrai quindi rimuovere qualsiasi crescita indesiderata o eccessiva, soprattutto attorno alle finestre e alle grondaie per mantenere la forma e controllare le dimensioni della pianta.