Conservare i pomodori freschi per 2 anni senza aceto: il metodo infallibile

Preparare la conserva di pomodoro è molto semplice e richiede solo una manciata di ingredienti. Dì addio alla spesa per i pomodori invernali nei supermercati!

I pomodori conservati sono aggiunte versatili ai pasti, perfetti per esaltare piatti freschi come il sugo per spaghetti al basilico o per ravvivare varie creazioni culinarie. Sono un vero toccasana per tutto l’anno, soprattutto quando i pomodori freschi sono fuori stagione, offrendo delizie fatte in casa senza fare affidamento su alternative acquistate in negozio.

Anche se l’estate è il periodo migliore per conservare i pomodori, esiste un metodo che ne prolunga la durata fino a due anni. Tutto ciò di cui hai bisogno è un po’ di pazienza, pomodori freschi (idealmente del tuo orto) e tanto basilico.

La chiave per ottenere deliziose conserve di pomodoro risiede nella maturità e nella varietà dei pomodori utilizzati, che determinano il sapore della conserva. Se non siete sicuri, è consigliabile consultare il vostro fruttivendolo locale. Inoltre, preparare la salsa un paio di giorni dopo l’acquisto dei pomodori può migliorare il prodotto finale.

Un segno rivelatore di pomodori maturi è quando il gambo si stacca facilmente dal frutto. Prima di consumare assicuratevi sempre che i vasetti contenenti la salsa di pomodoro rimangano inalterati nel sapore, nel colore e nell’aroma durante la conservazione. Qualsiasi alterazione indica un deterioramento e ne giustifica l’eliminazione.

La corretta sterilizzazione dei barattoli è fondamentale per una corretta conservazione. Qui vi lasciamo la ricetta per ottenere degli ottimi pomodori conservati:

Ingredienti per 3 vasetti da 2L:

  • 7 chili di pomodori
  • Basilico, a piacere
  • Far bollire l’acqua per sterilizzare i barattoli.

Tempo di preparazione: 15 minuti Tempo di cottura: 30 minuti Durata di conservazione: 2 anni

Preparazione:

  1. Tritate e frullate i pomodori fino a ridurli in purea, quindi trasferiteli in un pentolino e portate a bollore.
  2. Eliminate l’eventuale schiuma che si forma in superficie durante la bollitura, quindi continuate la bollitura per un altro paio di minuti prima di spegnere il fuoco.
  3. Bucherellare i pomodori con una forchetta e metterli in barattoli di vetro sterilizzati. Riempite i vasetti con la passata di pomodoro.
  4. Per sigillare, immergere i vasetti in acqua bollente in un pentolino per creare il sottovuoto. Conservare in luogo fresco e asciutto.

Garantire una tenuta ermetica e un vuoto è fondamentale per prolungare la durata di conservazione dei pomodori. Con questo metodo avrai sempre a portata di mano i conservanti fatti in casa, pronti ad esaltare ogni piatto, dagli spaghetti veloci ai condimenti saporiti!