Le finestre sono le parti della casa che accumulano molto sporco. Solo, prima di pulirli, bisogna adottare un passaggio fondamentale e sconosciuto per una maggiore efficienza.

Polvere, impronte, sporco… I vetri tendono ad accumulare antiestetici segni. Per sbarazzarsi di loro, è importante pulirli correttamente. Spesso si tende a credere che il lavaggio dei vetri richieda l’utilizzo di acqua, detersivo e un panno in microfibra. Tieni presente, però, che la scelta del detersivo è fondamentale per una buona manutenzione dei vetri. Deve  essere  scelto in base al materiale del telaio . Si raccomanda di fare attenzione a non scegliere un prodotto troppo aggressivo, soprattutto quando il serramento è in legno. L’uso dell’aceto bianco, ingrediente detergente naturale, è consigliato per pulire i vetri rispettando la superficie. Ma prima di pulire le finestre, si consiglia di seguire questo passaggio finale per avere finestre perfettamente pulite.

pulire le superfici in vetro

C’è un passaggio fondamentale da seguire prima di pulire i vetri

Questo passaggio deve essere fatto prima di lavare i vetri per mantenerli puliti e immacolati a lungo.

Per prima cosa, spazza e lava il pavimento. Se questo gesto è necessario è perché adottandolo la polvere si alzerà e si depositerà sul vetro, che poi pulirai. Se pulisci le finestre prima di pulire il pavimento, vedrai tutta la polvere depositarsi sulle finestre e dovrai pulirle di nuovo.

Quindi sposta tutti gli oggetti nelle vicinanze per non danneggiarli. Si consiglia inoltre di  spostare o rimuovere la tenda durante il processo di pulizia delle finestre . Questo vi permetterà di svolgere il vostro compito in maniera impeccabile e nel massimo comfort.

Come pulire le finestre in modo efficace?

Per una pulizia efficace è necessario adottare i gesti giusti. Prima di pulire le piastrelle sporche, sarà necessario iniziare spolverando il telaio della finestra. Successivamente, pulire la superficie del vetro dall’alto verso il basso, partendo dall’esterno. Fai le montagne russe su e giù con le braccia per pulire. Se ci metti un po’ di energia, i tuoi vetri brilleranno e poi farai un po’ di sport!

pulisci la finestra

– L’aceto bianco è il tuo alleato per pulire i vetri

Dopo aver spazzato o passato l’aspirapolvere, arriva il momento di lavare i vetri. Per rimuovere impronte, polvere e sporco, l’aceto bianco è una soluzione acida ideale. Mescolare due terzi di acqua tiepida con aceto bianco e versare questo preparato in una bottiglia munita di flacone spray. Utilizzando un panno in microfibra pulito, pulire i vetri con le modalità indicate. Non ti resta che lasciarla asciugare! Oltre a pulire efficacemente ogni traccia di sporco sui vetri, questo  prodotto ecologico per la casa tiene lontane mosche e ragni perché l’odore dell’aceto bianco è un potente repellente.

Si noti inoltre che se è possibile combattere mosche e ragni pulendo i vetri, un trucco per respingere le zanzare è formidabile. Tutto ciò che serve è aggiungere  10 gocce di olio essenziale di citronella  alla preparazione dell’aceto. Le tue finestre brilleranno e non   ci saranno parassiti in giro!

– Sapone nero per pulire i vetri molto sporchi

Se le tue finestre vengono danneggiate dalle impronte digitali o dalla pioggia, puoi estrarre un arsenale di shock per farle brillare. In questo caso si consiglia una fase di prepulitura. Inizia usando  una piccola quantità di sapone nero e mescolandolo con acqua tiepida . Quindi strofinare con un panno in microfibra. Quindi pulire la superficie del vetro con la miscela di aceto bianco e acqua tiepida prima di strofinare e asciugare. Le tue piastrelle avranno riacquistato il loro splendore!

Ricorda che per una pulizia efficace delle finestre, si consiglia di aspirare o spazzare preventivamente il pavimento. Questo passaggio è necessario per un risultato duraturo!