La stagione del riscaldamento si avvicina rapidamente. Ciò implica un aumento sostanziale delle nostre bollette energetiche. Alcuni sono già depressi al solo pensiero di stringere la cinghia. Fortunatamente, ci sono alcuni modi intelligenti per ridurre i costi dell’elettricità. Sì, è possibile avere una temperatura confortevole in casa risparmiando sul riscaldamento. La soluzione spesso risiede nella regolazione ottimale del radiatore. Ecco alcuni modi per avere una temperatura ideale in casa.

Controlla il riscaldamento di casa

Qual è la temperatura ideale nella tua casa stanza per stanza quando fa freddo?

Per la propria salute e quella dei componenti della famiglia è importante scommettere su una temperatura ottimale all’interno della casa. Valori troppo alti rischiano di avere un impatto negativo sul tuo benessere e portare a molte infezioni. Tuttavia, quando in casa fa troppo freddo, la nostra pressione sanguigna aumenta, perché il corpo si protegge dal freddo. Pertanto, tende ad assorbire più energia per riscaldarsi e può stancarsi più rapidamente.

Allora qual è la temperatura ideale in casa? Si assume che il valore ottimale sia:

  • Nelle camere da letto: l’ADEME (Agenzia per la gestione dell’ambiente e dell’energia) consiglia una temperatura di 16°C che garantisce un sonno riposante e un risveglio senza fatica. Per evitare dispersioni di calore, ricordarsi di chiudere bene le finestre. Idealmente, la temperatura della stanza del bambino dovrebbe essere di 18°C. E quella del bambino non deve superare i 22°C. Per quanto riguarda l’umidità, non dovrebbe superare il 50%.
  • In soggiorno: generalmente si consiglia una temperatura intorno ai 19°C. Sia in sala che in cucina.
  • In bagno: se devi fare la doccia o il bagno, sarebbe opportuno impostare la temperatura a 22°C.
Risparmia sul riscaldamento

Imposta correttamente la temperatura per risparmiare denaro

In termini assoluti, durante la stagione invernale, il nostro corpo lavora al meglio quando la temperatura non supera i 21°C. Per un maggiore comfort e una salute migliore, dovrebbe essere intorno ai 18°C, soprattutto in camera da letto. Questo ti aiuterà ad addormentarti meglio, risparmiando energia per ridurre i costi. In generale, puoi optare per 18°C ​​in tutti i soggiorni. A meno che fuori non faccia davvero troppo freddo. Ma attenzione, se in casa c’è un neonato, la temperatura dovrebbe salire a 22°C.

NB  : si consiglia inoltre di assicurarsi che finestre e porte siano adeguatamente sigillate. In caso contrario, rischi di perdere fino al 30% di calore. Questa perdita di calore è una fonte di costi aggiuntivi.

Metti un tappeto

Consigli per riscaldare la casa in inverno

  • Ferma l’ingresso del freddo e goditi le ore di sole

Come misura di isolamento complementare al riscaldamento della casa, è possibile applicare guarnizioni nelle fessure. È un adesivo in silicone o gomma che viene posizionato su finestre e porte. Con questo semplice accorgimento puoi risparmiare fino al 15% sui consumi! Invece, appena sorge il sole, approfittane per alzare le tapparelle: in questo modo riscalderai maggiormente la casa con la luce naturale. Abbassa di nuovo le persiane una volta che il sole tramonta.

  • Coprire le pareti più fredde

Hai pareti rivolte a nord? È normale che si raffreddino frequentemente. Il piccolo trucco per ovviare a questo problema: vestire le tue pareti in legno con, ad esempio, mensole dove collocherai libri o oggetti decorativi. Nel caso in cui si tratti di un muro con una finestra, è sufficiente posizionare una tenda, che coprirà l’intera superficie e riscalderà l’ambiente.

  • Non posizionare mobili davanti ai termosifoni

Cosa importante: se vuoi sfruttare al meglio il calore dei tuoi termosifoni, ricordati di non ingombrarli mai con mobili posti direttamente di fronte ad essi. Non nasconderli neanche dietro le tende. L’idea è di dare loro abbastanza spazio in modo che possano riscaldare adeguatamente la stanza. La loro radiazione deve raggiungere correttamente il pavimento, la parete ei mobili circostanti.

  • Vesti il ​​pavimento

Se ci sono buchi o crepe nel terreno, il freddo li attraverserà automaticamente. Sigillandoli correttamente manterrà il calore senza aumentare i costi di riscaldamento. Quindi, non esitate a installare tappeti aggiuntivi per risolvere questo problema, ma anche per riscaldare ulteriormente il soggiorno. Come bonus, danno un bel tocco amichevole alla decorazione.