Se potate queste piante adesso, in primavera sarete ricompensati con fioriture straordinarie. Alle tue cesoie:

L’autunno è una stagione di grande importanza per i giardinieri. Se in questo periodo si parla spesso di piantumazioni e di ammendanti del terreno, anche la potatura è un’azione cruciale da effettuare su alcune piante per garantire una buona ripresa in primavera. E ottobre è spesso il mese ideale per questa attività. Quindi, quali piante hanno bisogno di una piccola potatura in ottobre? Seguire il leader!

1. Cespugli di rose rifiorenti: 
Questi cespugli di rose, a differenza di quelli che fioriscono solo una volta all’anno, hanno la particolarità di regalare rose più volte durante la stagione. Per favorire una fioritura generosa la prossima primavera, non esitate a potare leggermente i vostri rosai sempreverdi in ottobre. Questa potatura autunnale eliminerà i fiori appassiti e i rami piccoli e rachitici.

2. Ortensie: 
L’ortensia è una pianta magnifica, ma affinché conservi tutto il suo splendore è necessaria un’adeguata potatura. Nel mese di ottobre, ciò comporterà principalmente la rimozione dei capolini appassiti. Ciò incoraggerà l’insediamento di nuovi germogli per la primavera successiva.

3. Arbusti a fioritura estiva: 
molti arbusti fioriscono durante l’estate. Una volta che hanno finito di fiorire, la potatura può essere utile. Questo aiuta a dare una forma armoniosa all’arbusto, eliminando fiori appassiti e rami morti o malati.

4. Alberi da frutto formati: 
gli alberi da frutto, come i meli o i peri formati, apprezzano la potatura autunnale. Questa potatura, effettuata nel mese di ottobre, favorisce una migliore distribuzione della linfa e una fruttificazione ottimale l’anno successivo.

5. Piante perenni: 
anche se non tutte le piante perenni richiedono la potatura in ottobre, alcune ne trarranno grandi benefici. Ciò aiuta a evitare che le piante vengano eccessivamente invase dal proprio fogliame o da altre piante. In questo modo potranno ricrescere vigorosamente dall’inizio della primavera.

6. Lavanda:
questa pianta mediterranea adorata per il suo profumo accattivante richiede la potatura dopo la fioritura. Nel mese di ottobre potatela leggermente per conferirle una forma compatta. Ciò stimolerà la crescita di nuovi rami in primavera.

È fondamentale ricordare che la potatura deve essere effettuata con attenzione. Utilizzare sempre strumenti affilati e puliti. Inoltre, per ogni tipologia di pianta, scopri la tecnica di potatura più adatta. D’altra parte, alcune piante non dovrebbero essere potate in questo periodo dell’anno. Se non sei sicuro di una specie particolare, non esitare a consultare un esperto o una risorsa specializzata. È sempre meglio fare attenzione che rimpiangere una taglia inadeguata.