L’aglio è un ingrediente essenziale in cucina. È versatile e aggiunge molto sapore quando lo aggiungi alle tue salse, carne, verdure, ecc. L’aglio può essere conservato in bulbi o teste intere, in chiodi di garofano o sbucciato. Tuttavia, è importante conservarlo in un luogo dove non possa germogliare o diventare amaro.

Scopri alcuni trucchi per far durare il più a lungo possibile tutto il sapore e la freschezza dell’aglio senza che si secchi.

Come conservare l’aglio in modo che rimanga fresco il più a lungo possibile?

L’aglio è spesso considerato un’erba, ma in realtà è un bulbo dal sapore forte. È utilizzato in un’ampia varietà di forme e preparazioni, a volte per applicazioni medicinali. L’aglio fresco è comune nei negozi e nei giardini. Che tu lo acquisti o lo coltivi, puoi farlo durare più a lungo conservandolo correttamente.

L’aglio aggiunge un aroma e un sapore unici a molti piatti. È molto importante conservarlo bene in modo che non perda le sue proprietà e non si deteriori troppo velocemente. Ecco alcuni consigli utili per far durare più a lungo l’aglio.

Come conservare l’aglio fresco?

Conservare l'aglio in frigo

Non mettere mai l’aglio fresco in frigorifero per molto tempo, inizierà a germogliare. Puoi ancora mangiarlo, ma diventerà amaro e meno saporito.

L’aglio fresco si conserva meglio in luoghi asciutti e bui. Non mettere l’aglio in un cassetto, mettilo in un luogo ventilato. Assicurati di non metterlo in un  foglio di alluminio , i sacchetti di carta saranno molto meglio.

Come conservare l’aglio sbucciato?

Se ti piace sbucciare l’aglio e conservarlo in questo modo, ricorda una regola: l’imballaggio ermetico è essenziale. Conservare l’aglio sbucciato in frigorifero per un massimo di una settimana.

Un buon trucco è marinare l’aglio in olio d’oliva. Questo metodo produrrà dell’olio aromatizzato, che potrai usare anche successivamente per  friggere .

Come congelare l’aglio?

Congelare l'aglio negli stampi per cubetti di ghiaccio

Affinché lo spicchio d’aglio conservi tutti i suoi benefici e le sue proprietà, bisogna fare attenzione a  conservarlo bene . Il congelamento è un modo intelligente per farlo in modo da non perdere nessuno dei suoi benefici.

È anche buono congelare l’aglio in eccesso. Sbucciare e separare tutti gli spicchi d’aglio, quindi distribuirli uniformemente su una teglia foderata con carta da forno. Coprire la teglia con un foglio di alluminio, quindi congelare durante la notte.

Puoi anche congelare gli spicchi d’aglio tritati. Per facilitare il loro uso successivo, fallo in stampi per cubetti di ghiaccio.

Suggerimenti per la scelta dell’aglio fresco e gustoso

Scegli aglio di buona qualità (preferibilmente biologico) e per assicurarne la conservazione, ecco i nostri consigli:

  • Il bulbo o la testa dell’aglio devono essere sodi al tatto e non cedere a una leggera pressione.
  • Dovrebbe essere sodo, con pelle liscia e asciutta e senza segni di muffa (macchie nere).
  • Se il bulbo è morbido, probabilmente è troppo maturo e non si conserva a lungo.
  • Se l’aglio è germogliato, questo è un chiaro segno che è scaduto.
  • Evita di comprare l’aglio congelato al supermercato.

Quindi prenditi il ​​tempo per scegliere l’aglio giusto quando lo acquisti e segui questi suggerimenti per mantenerlo fresco e gustoso il più a lungo possibile.