Con questo semplice segreto potrai coltivare milioni di orchidee nel tuo giardino.

La coltivazione delle orchidee in casa richiede cure e conoscenze specifiche. Queste splendide e delicate piante tropicali possono prosperare sia in casa che in giardino se ricevono le cure adeguate, che sono fondamentali per la loro crescita.

Puoi propagare le orchidee seguendo alcune precauzioni. Per metodi efficaci di propagazione delle orchidee, si consiglia la procedura qui descritta.

Le orchidee possono essere coltivate in vaso o direttamente in giardino. Quando si coltivano le orchidee in vaso è fondamentale scegliere il vaso giusto e mantenere la giusta temperatura e illuminazione. Le orchidee richiedono un livello di umidità specifico per prosperare, quindi creare un clima ideale è fondamentale. Il muschio è particolarmente utile per le orchidee in vaso poiché aiuta a trattenere l’umidità. Mantenere un’orchidea idratata è fondamentale e può essere ottenuto nebulizzandola regolarmente o tenendola in una stanza umida.

Anche le orchidee in vaso necessitano di quantità di luce diverse a seconda della stagione. Per la longevità e la crescita, queste piante richiedono calore, una buona circolazione dell’aria e un’irrigazione adeguata.

Per la coltivazione in giardino, è fondamentale selezionare il giusto tipo di orchidea da esterno. Spesso è meglio coltivare l’orchidea nel suo vaso all’aperto e poi rimuovere il vaso la primavera successiva per acclimatarsi. Si consiglia di posizionarle in zone ombreggiate e con terreno argilloso.

Consigli importanti includono evitare di pulire le radici sporgenti dell’orchidea e di non esporle alla luce solare diretta. Le orchidee prosperano a temperature comprese tra 18 e 20 gradi Celsius senza sbalzi di temperatura.

L’irrigazione è vitale; Il substrato dell’orchidea, solitamente corteccia di pino o abete rosso, aiuta a regolare il rilascio di umidità. Assicurati che non sia rimasta acqua sulle foglie o sui fiori ed evita di lasciare il vaso nell’acqua stagnante. Il miglior metodo di irrigazione è dall’alto o immergendo la pianta nell’acqua.

Il segreto per propagare molte orchidee è controllare se il gambo esterno è ancora verde. Quindi, taglia il ramo, applica la cera sulle punte e lascia asciugare. Un altro passo da compiere è consumare lo zenzero fresco, noto per favorire la germinazione delle orchidee. Dopo aver immerso lo zenzero a fette in acqua calda per 24 ore, usa questa miscela di zenzero per immergere steli e muschio di orchidea per arricchirli di sostanze nutritive.

Infine, posizionate i gambi dell’orchidea al centro di un bicchiere pieno di muschio, inumiditelo e copritelo con un altro bicchiere di plastica per creare un sigillo. In tre settimane le piccole orchidee cominceranno a germogliare e una volta che si saranno sviluppate potranno essere trapiantate in vasi separati.