L’aglio aromatico è l’aggiunta perfetta a ogni pasto, ma è anche ricco di tonnellate di sostanze nutritive e una varietà di proprietà medicinali.

L’aglio è ricco di importanti sostanze nutritive, come flavonoidi, oligosaccaridi, aminoacidi, allicina e alti livelli di zolfo, mentre l’aglio crudo contiene anche circa lo 0,1% di olio essenziale. Alcuni dei componenti principali di questo olio includono allil propil disolfuro, diallil disolfuro e diallil trisolfuro. Uno spicchio (circa tre grammi) di aglio crudo contiene circa:

  • 4,5 calorie
  • 1 grammo di carboidrati
  • 0,2 grammi di proteine
  • fibra di grammo
  • milligrammo di manganese (3 percento DV)
  • 0,9 milligrammi di vitamina C (2% DV)
  • 5,4 milligrammi di calcio (1% DV)
  • 0,4 microgrammi di selenio (1% DV)

L’aglio è ricco di composti antibatterici e antivirali che prevengono comuni raffreddori e influenza. Inoltre, è uno degli alimenti più potenti per la salute del cuore. Regola la pressione sanguigna, abbassa i livelli elevati di colesterolo e mantiene pulite le arterie, prevenendo l’aterosclerosi.

La ricerca ha dimostrato che l’aglio abbassa la glicemia a digiuno, quindi è utile in caso di diabete di tipo II.

Inoltre, contiene antiossidanti che possono prevenire l’Alzheimer e la demenza, aumenta le prestazioni atletiche e i composti di zolfo nell’aglio proteggono dai danni agli organi causati dalla tossicità dei metalli pesanti.

Secondo una recensione pubblicata su Cancer Prevention Research, le verdure Allium, in particolare aglio e cipolle, e i loro composti di zolfo bioattivi hanno effetti in ogni fase della formazione del cancro e influenzano molti processi biologici che modificano il rischio di cancro.

Per questo viene utilizzato da secoli, e se decidi di coltivarlo in casa, ne raccoglierai tutti i benefici ogni volta che vorrai.

Tuttavia, non aver paura, poiché l’aglio è molto facile da piantare e coltivare. Può essere piantato in autunno o in primavera e funziona bene nei climi freddi e nelle aree in cui l’acqua non si raccoglie sul fondo del terreno, per prevenire la putrefazione e l’infestazione di malattie. Inoltre, le piccole piante di aglio occupano poco spazio in giardino.

Per aumentare la resa, piantala in un terreno fertile, ben drenato e umido con un pH di 6,5-7, e puoi allestire un’aiuola o piantarla direttamente in giardino.

Assicurati che sia lontano da salvia, piselli, prezzemolo e asparagi, poiché competono con esso per i nutrienti. D’altra parte, carote, patate, spinaci e melanzane sono ottime piante da compagnia.

Segui questi passaggi per coltivare l’aglio in casa:

  • Scegli un posto soleggiato nel giardino e sbarazzati di pietre e sporcizia dal terriccio
  • Prepara un tè di compost mescolato con alcuni cucchiai di fertilizzante NPK 5-10-10 e lavoralo bene nel terreno
  • Rompere un aglio in spicchi e seppellirlo con le estremità appuntite rivolte verso l’alto, a pochi centimetri nel terreno
  • Lascia uno spazio di 4-6 pollici tra i chiodi di garofano e le file di letti possono essere distanziate di 2-3 pollici
  • Coprire con circa 1-2 pollici di terreno pulito e posare 5-6 pollici di materiali per pacciame
  • Innaffia con cura solo quando il terriccio è completamente asciutto
  • Due volte al mese, aggiungi un cucchiaino di compost a bassa decomposizione e un fertilizzante ad alto contenuto di azoto una volta al mese
  • Per impedirne la crescita lenta, taglia i fiori o gli steli delle erbacce che sbocciano con le piante
  • In circa tre mesi, dovresti avere già germogliato da 5 a 6 foglie, pronte per essere raccolte e gustate!