Hai provato di tutto, ma le mosche continuano a ronzare e volare intorno alla tua cucina? Un esperto spiega come eliminarli realizzando una trappola che ti costerà meno di 4 euro.

Ami l’estate, ma non tanto le mosche che la accompagnano… Appena arriva il bel tempo, si va a caccia di mosche, scacciamosche alla mano! Non vuoi ricorrere ai repellenti e hai provato un buon numero di tecniche naturali, ma niente aiuta, tornano sempre a trovare cibo a casa tua. La buona notizia è che è possibile realizzare facilmente una trappola, con prodotti naturali, che è molto efficace contro le mosche sia all’interno che all’esterno, per meno di 4 euro secondo un esperto di disinfestazione, intervistato dal quotidiano inglese The Express.

Per questo esperto, che lavora per l’azienda specializzata Rentokil, sbarazzarsi delle mosche è molto importante perché “portano malattie”. Ecco la trappola passo-passo da realizzare con solo tre graffette che potresti già avere in casa. Avrai bisogno di detersivo per piatti, miele e aceto di mele.

  1. Riempi una ciotola a metà con aceto di mele.
  2. Aggiungere qualche goccia di miele e qualche goccia di detersivo per piatti.
  3. Mescolare bene.
  4. Avvolgere la ciotola nella pellicola trasparente (dovrebbe essere stretta).
  5. Con una forchetta, fai dei buchi nella plastica. I fori dovrebbero essere abbastanza grandi da consentire il passaggio delle mosche.
  6. Posiziona la trappola in cucina, ad esempio.

Le mosche saranno attratte dalla miscela e, una volta nella ciotola, rimarranno intrappolate nel liquido appiccicoso e non saranno in grado di uscire. Non esitare a realizzare diverse trappole per metterli in stanze diverse e persino sulla tua terrazza. Buono a sapersi: se non hai il miele, non esitare a sostituirlo con il vino, è altrettanto efficace.