Così facendo il vostro pane rimarrà croccante e con la mollica morbida.

Il pane fa parte del patrimonio francese. Ognuno ha il suo panificio o il suo pane preferito, più o meno cotto ma sempre croccante e con la mollica possibilmente morbida. Tuttavia, con l’aumento dei prezzi e la necessità di combattere lo spreco alimentare, conservare il pane è diventata una sfida importante in molte case. Una delle soluzioni è ovviamente congelarlo. Attenzione, questo gesto non è poi così banale, e richiede alcuni accorgimenti per mantenere il pane fresco e gustoso ma anche senza rischi per la salute. Puoi conservarlo fino a 6 mesi. I suggerimenti riportati di seguito possono essere utili anche per mantenere il pane fresco più a lungo, ma sono particolarmente adatti se si congela il pane.

Primo consiglio: assicurati di avvolgere il pane. Se hai l’abitudine di tagliare la baguette a metà e metterla così nel congelatore, questo è un errore che può avere conseguenze sulla tua salute. I batteri presenti nel congelatore, ad esempio sulle pareti, potrebbero depositarsi sul pane e farti ammalare.

La soluzione è semplice. Dopo aver tagliato il pane, mettetelo in un sacchetto per il freezer, in una scatola ermetica o avvolgetelo nella pellicola trasparente. Quando chiudi la confezione, assicurati di espellere quanta più aria possibile. Rispettare questo passaggio presenta altri due vantaggi. Questo eviterà che il vostro pane assorba tutti i cattivi odori presenti nel vostro elettrodomestico e quindi abbia un cattivo sapore, ma eviterà anche che si secchi.

Per mantenere morbido il pane fino a 6 mesi nel congelatore, è importante anche inserirlo quando è ancora fresco, ma non troppo freddo. Se l’avete appena comprato ed è ancora caldo, aspettate che si raffreddi prima di congelarlo. Per quanto riguarda la temperatura del congelatore, assicuratevi che sia impostata ad una temperatura minima di -18°C. C’è infine un’importante regola da seguire: non ricongelare mai il pane già scongelato. Ricordare non costa nulla!

Vuoi ora scongelare il tuo pane o mantenerlo fresco più a lungo? Esistono tre soluzioni: all’aria aperta, nel forno o nel tostapane. L’ideale è tirarlo fuori la sera prima, oppure un’ora prima di mangiarlo, avvolgerlo in un canovaccio e lasciarlo scongelare a temperatura ambiente. Se vi dimenticate di sfornarlo vi basterà scongelarlo in forno per 5 minuti a 200 gradi oppure nel tostapane.