Sappiamo che la ruta è una pianta perenne, che ha foglie molto spesse e in rapporto ai suoi fiori molto piccoli e i suoi frutti hanno semi in quantità di colore piuttosto nerastro. Ma la cosa più caratteristica della ruta è il suo profumo intenso. Ma c’è qualcosa per cui è molto più conosciuta ed è l’ingresso nel mondo esoterico in cui si dice che la ruta abbia il grande potere di allontanare le cattive energie e attrarre prosperità e fortuna.

Si dice che la ruta dovrebbe essere piantata all’ingresso o alla porta di casa per aiutare a scongiurare le energie negative prima che entrino in casa. Si dice anche che se la tua pianta sta perdendo il suo splendore, devi essere felice, perché significa che sta assorbendo tutto ciò che è cattivo, quindi dovresti prenderne una nuova per continuare a fare il suo lavoro.

Ma, come ogni pianta, ha i suoi segreti per crescere sana e forte, e di seguito parleremo di come piantare con successo una bella pianta di ruta.

 

1 – Come piantare la ruta

Come prima misura dobbiamo sapere che il periodo migliore per piantare la ruta sarà sempre la primavera o l’estate. La semina avverrà per talea che una volta che compariranno potrete piantarle a circa due centimetri di profondità e vedrete i primi risultati dopo tre settimane.

2 – Scegli un buon posto

La ruta richiede un posto speciale per essere piantata. Tieni presente che questa pianta tende a crescere molto, quindi come primo accorgimento non metterla mai vicino ad altre piante. Cerca di piantarlo a non meno di 80 cm o un metro di distanza.

3 – Quantità d’acqua e tipo di supporto

Questa pianta non richiede molta acqua. Quindi consigliamo di non annaffiare mai eccessivamente. Finché l’irrigazione è due volte a settimana, più che sufficiente, e per i mesi caldi aggiungi un paio di giorni in più. Questa pianta non ha molte pretese per quanto riguarda il substrato. Supporta ognuno di loro e cresce molto bene.

4 – Tipo di luce

Questa pianta richiede molta luce o luoghi con molta chiarezza . Supporta la luce solare diretta. Ma tieni sempre presente che non dovrebbe essere esposto a correnti d’aria e basse temperature o gelo.

5 – Altre cure

La raccolta della ruta si effettua sempre nel mese di agosto, ovvero nei mesi di transizione tra il caldo e il freddo . In generale non è una pianta soggetta a parassiti, e se ne acquisisce è molto mite e con cure specifiche sono molto facili da combattere. Per la sua riproduzione non ti resterà che tagliare un tronco dal quale toglierete le foglie e lo affonderete in un nuovo terriccio, da lì non vi resterà che aspettare che appaiano le radici e poi godervi la vostra nuova pianta.

6 – Un grande vantaggio

Questa pianta è così nobile che ti aiuterà anche con altri che hanno contratto vari parassiti. Per fare ciò non resta che eliminare foglie e steli, metterli in acqua per un paio di giorni e poi filtrarla per procedere con il prodotto in eccesso ad irrorare le piante malate. Noterai che a poco a poco i parassiti cadranno o moriranno.

   

7 – Dati colore

C’è la ruta maschile e la ruta femminile . Come riconoscerle: La ruta femmina ha foglie molto piccole, mentre la ruta maschio ha foglie sostanzialmente grandi. Per un migliore effetto esoterico, cerca sempre di piantarlo sul lato sinistro, e se vuoi più protezione, taglia una foglia e mettila dentro le scarpe in modo che la fortuna sia con te tutto il giorno.