Anche dopo averle pulite, spesso le finestre presentano ancora segni. Con questo consiglio della nonna li eliminerete tutti.

Vuoi finestre scintillanti? Per molti, pulire le finestre è associato al duro lavoro di rimuovere lo sporco, quindi asciugarle e, alla fine, si scopre spesso che hanno delle striature. Allora come si puliscono le finestre in modo che non rimangano aloni e gocciolino? Un prodotto che molti di noi hanno a casa può aiutare. I tuoi vetri torneranno lucenti senza la minima traccia già dalla prima passata. Questo metodo ecologico per pulire le finestre non è laborioso e il risultato è impressionante. Tanta impressione che pulire i vetri potrebbe diventare addirittura semplice e divertente.

Come lavare le finestre in modo che non aloni? Il segreto è utilizzare  il brillantante per lavastoviglie. Basta versare 4 cucchiai di questo liquido in circa 1 litro di acqua tiepida. Inumidisci un panno in microfibra in questa soluzione e pulisci le finestre. Ricordatevi di asciugarli immediatamente. Perché il brillantante è così efficace per pulire le finestre?

Il brillantante per lavastoviglie è progettato per rimuovere i residui e prevenire striature sui piatti durante il ciclo di asciugatura. Riduce la tensione superficiale dell’acqua, consentendo all’acqua di fluire più facilmente dalle superfici, come il vetro. Evitando la formazione di gocce d’acqua, previene la formazione di macchie d’acqua secca che possono lasciare aloni o segni. Inoltre, spesso contiene agenti che migliorano la brillantezza, donando alle finestre un aspetto più pulito e luminoso. Quindi utilizzato per la pulizia dei vetri dà risultati brillanti senza aloni o aloni.

Se vuoi avere finestre perfettamente pulite e senza aloni, evita di pulirle a mezzogiorno, quando le colpisce il sole. Il liquido si asciuga rapidamente sui vetri caldi, lasciando aloni antiestetici. Anche l’ordine di pulizia è importante. Come lavare le finestre? Pulite accuratamente prima le cornici, poi le finestre ed infine i bordi. Se i tuoi vetri sono molto sporchi, inizia col lavarli con acqua e un detersivo multiuso per rimuovere polvere, sporco e altre impurità. Fai lo stesso con i telai delle finestre. Infine, fate asciugare all’aria, ma usate panni in microfibra anziché salviette di carta, poiché non lasciano residui sui vetri.